rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Cane abbandonato a Portella, Fare Verde valuta la costituzione di parte civile

I responsabili dell'associazione ambientalista chiedono “di poter conoscere gli estremi della notizia di reato e di accedere agli atti". Dell'animale ancora nessuna traccia

Chiederanno di costituirsi parte civile i componenti dell’associazione ambientalista “Fare Verde” all’eventuale processo che potrà scaturire contro l’uomo che ha abbandonato il suo cane insieme al sacco della spazzatura a Portella.

Mentre non si hanno più tracce dell’animale, l’uomo è stato identificato e denunciato per abbandono e maltrattamento dalla Polizia municipale che è riuscita a risalire all’identità grazie ad alcune immagini delle telecamere di videosorveglianza. Ripugnante il gesto dell’uomo che tira fuori il cane, dal pelo bianco e marrone e si allontana lasciandolo lì a gironzolare spaesato.

E proprio alla polizia municipale si sono rivolti il responsabile provinciale dell’associazione Piero Gatto e il commissario regionale Francesco Rizzo. Oltre a complimentarsi con il reparto ambientale della municipale, coordinato dagli ispettori Cosimo Peditto e Giacomo Visalli e dal commissario Giovanni Giardina, hanno chiesto “di poter conoscere gli estremi della notizia di reato e di accedere agli atti che è possibile ottenere ai fini di poter valutare la costituzione di parte civile nell’instaurando procedimento, con riserva di nomina difensore di fiducia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane abbandonato a Portella, Fare Verde valuta la costituzione di parte civile

MessinaToday è in caricamento