Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Lipari

Abusivismo edilizio alle Eolie: scattano sequestri e denunce

Blitz dei carabinieri nell'arcipelago. Nei guai sette persone per aver costruito senza permessi in zone poste a vincolo sismico e paesaggistico

Hanno costruito senza permessi in zone poste sotto vincolo paesaggistico e sismico e così sono stati denunciati. E' accaduto a sette persone di Lipari e Vulcano finiti sotto controllo dai carabinieri di Milazzo durante un blitz per contrastare l'abusivismo edilizio alle Eolie.

In particolare, un 56enne, un 67enne, un 40enne ed un 35enne sono stati tutti deferiti in stato di libertà per aver realizzato, su due immobili siti in Vulcano, località Vulcanello, interventi edilizi in zona sottoposta a vincolo sismico, paesaggistico ed idrogeologico, in assenza del permesso di costruire e delle relative autorizzazioni.  Sempre a Vulcano è scattata le denuncia anche per una 53enne che ha costruito in località Porto Levante in zona sottoposta a vincolo e senza i permessi richiesti dalla legge. 

A Lipari analogo provvedimento per un 36enne ed un 63enne, colpevoli di aver realizzato, in qualità rispettivamente di proprietario del fondo e di esecutore delle opere, in località Santa Caterina, un manufatto in zona sottoposta a vincolo sismico e paesaggistico, in assenza della concessione edilizia e delle autorizzazioni. 
Al termine delle verifiche i manufatti sono stati sottoposti a sequestro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivismo edilizio alle Eolie: scattano sequestri e denunce

MessinaToday è in caricamento