rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Migranti, nuovo protocollo Viminale-Cei per 58 persone sbarcate dalla Viking

L'intesa con la Conferenza episcopale per assicurare l'accoglienza a un gruppo di persone dei 182 sbarcati ieri a Messina. Gli altri saranno ridistribuiti tra Francia, Germania, Portogallo, Irlanda e Lussemburgo

Un nuovo protocollo d'intesa è stato firmato questo pomeriggio tra il Viminale e la Conferenza episcopale italiana per assicurare l'accoglienza di quanti fra i 182 migranti sbarcati ieri a Messina dalla nave Ocean Viking non saranno ridistribuiti tra Francia, Germania, Portogallo, Irlanda e Lussemburgo.

Si tratta di 58 persone, per le quali la Chiesa italiana ha risposto affermativamente alla richiesta del Ministero, impegnandosi a proprie spese a fornire ospitalità, accoglienza ed assistenza. Il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, ha ringraziato la Cei nella persona del Card. Gualtiero Bassetti per la disponibilità incontrata, che rinnova una forma di collaborazione già sperimentata nel recente passato.

Intanto sono ancora in corso le le procedure di identificazione dei 182 migranti sbarcati ieri: Oltre i 58 presi in carico dalle strutture della Conferenza Episcopale Italiana, senza oneri a carico dello Stato, 124 migranti saranno ridistribuiti tra 5 Paesi europei. A Francia e Germania andranno 50 ciascuno, 20 al Portogallo, 2 all'Irlanda, 2 al Lussemburgo. Il ministro dell'Interno Lamorgese ha ringraziato la CEI per la disponibilità a rinnovare una forma di collaborazione gia' ampiamente sperimentata nel recente passato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, nuovo protocollo Viminale-Cei per 58 persone sbarcate dalla Viking

MessinaToday è in caricamento