Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Capo d'Orlando

Interviene per aiutare una donna e si becca una coltellata

Momenti di paura la scorsa notte a Capo d'Orlando. Vittima un giovane ferito al fianco dopo aver tentato di fermare un'aggressione. I carabinieri hanno arrestato il responsabile

Stava trascorrendo la serata con amici nel centro di Capo d'Orlando, quando la sua attenzione è stata attirata dalle urla disperate di una donna aggredita dal compagno. Così, un 30enne di Acquedolci, è intervenuto insieme ad altre persone per tentare di porre fine alle violenze, ma si è beccato una coltellata che l'ha ferito ad un fianco.

A fare luce sulla vicenda sono stati i carabinieri che hanno appreso dalla vittima stessa una fedele ricostruzione di quanto accaduto. In poco tempo i militari hanno individuato il responsabile, un 46enne di Naso che adesso dovrà rispondere di tentato omicidio. 

Secondo le indagini, l’uomo, visibilmente alterato e probabilmente ubriaco si è prima scagliato contro la donna insultandola e aggredendola in strada, poi ha rivolto la sua furia contro il gruppo di ragazzi intervenuto per evitare ulteriori guai. In quel frangente il 30enne è stato accoltellato rimediando una ferita poi rimarginata con dodici punti di sutura, ma se non avesse parzialmente schivato il colpo diretto all'addome le conseguenze sarebbero state più gravi.  

L'aggressore è stato rintracciato nella sua abitazione, intento a disfarsi degli abiti indossati macchiati si sangue. Per lui è stato disposto l'arresto e il sequestro della sua autovettura e degli stessi indumenti utilizzati. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interviene per aiutare una donna e si becca una coltellata

MessinaToday è in caricamento