menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calano in mare reti illegali, pescatori multati dalla guardia costiera

I controlli della Capitaneria di porto lungo il litorale messinese. Sequestrati duecento metri di reti non consentite. Per i trasgressori sanzione di mille euro

Hanno raggiunto il largo partendo dalla spiaggia di Acqualadrone per iniziare a pescare usando reti illegali. Ma ad attenderli c'erano gli uomini della guardia costiera di Messina impegnati in un servizio di controllo.

I militari hanno atteso il rientro a riva dei pescatori, per poi procedere alle contestazione dell’illecito e l’effettuazione del sequestro dell’attrezzatura da pesca, nella fattispecie una rete da posta (tipo imbrocco), con elevazione a carico dei trasgressori di una sanzione amministrativa di 1000 euro.

Durante il blitz è stata inoltre posta sotto sequestro una rete da pesca non consentita di circa 200 metri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento