rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Gestione piscina Cappuccini in attesa di giudizio, interrogazione sull'affidamento all'Università

Il vicepresidente del Consiglio comunale Interdonato ha trasmesso gli atti anche all'assessorato regionale agli Enti Locali sulla vicenda della struttura comunale all'attenzione dei giudici

Revocare in autotutela la delibera di giunta comunale che ha già affidato la piscina comunale Cappuccini per 20 anni all'Università. E' la richiesta del vicepresidente del Consiglio Nino Interdonato all'amministrazione che segnala come: "A decorrere dalla data di sottoscrizione dell’accordo tra gli enti, nonostante fosse a conoscenza della pendenza del giudizio, vista la costituzione di parte, volto all’annullamento della determina dirigenziale 3010 del 09/04/2021 “ASD WATERPOLO risoluzione del contratto di transazione del 14 Marzo 2018 ed intimazione del rilascio della struttura natatoria Cappuccini ex art.9 del detto contratto”; in data 13/01/2021, il Consiglio di Giustizia Amministrativa ha emesso ordinanza con la quale sospende l’efficacia della sentenza Tribunale Amministrativo Regionale di Catania, circa la volontà del Comune di Messina di revocare la gestione dell’impianto natatorio alla  Asd Waterpolo Messina, restituendo  quindi, con immediata efficacia, la gestione dell’impianto alla medesima società sportiva".

Il Comune assegna gli impianti sportivi all'Università

La trattazione del merito è stata fissata in pubblica udienza il 7 Aprile 2022. L'interrogazione trasmessa all'assessorato regionale agli Enti Locali. 


        
       

                                                 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione piscina Cappuccini in attesa di giudizio, interrogazione sull'affidamento all'Università

MessinaToday è in caricamento