Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Barcellona Pozzo di Gotto

Carcere di Barcellona, tenta di sedare una rissa: agente ferito al volto

Un nuovo detenuto si sarebbe scagliato contro utilizzando un pezzo di vetro affilato. Una emergenza quella del penitenziario finita in questi giorni anche all'attenzione del ministro

Un altro agente ferito al carcere di Barcellona. Sta diventando un bollettino di guerra la situazione al penitezionario. Non passa settimana senza segnalazioni di tafferugli più o meno gravi che rischiano di trasformarsi in tragedie.

Stavolta è toccato ad un agente a quanto pare ferito al volto da un detenuto da poco arrivato nella sede barcellonese, che gli si è scagliato contro utilizzando un pezzo di vetro affilato. Sembra che l’agente fosse intervenuto per sedare una lite tra due detenuti ma il suo intervento non ha avuto l’effetto sperato.

Una emergenza quella al carcere finita anche all'attenzione del ministro. Nei giorni scorsi è stato il sottosegretario Alessio Villarosa con la collega senatrice Grazia D'Angelo, dopo una visita nella struttura,  a segnalare  la condizione in cui versa la Casa circondariale "Vittorio Madia" che al momento ospita 230 detenuti suddivisi in 5 reparti. 

I due esponenti politici forniranno un report dettagliato con le criticità dei plessi  al sottosegretario Vittorio Ferraresi e al ministero.

Intanto l’agente è stato trasportato in ospedale per essere sottoposto alle necessarie cure. Troppi casi in pochi giorni, è la preoccupazione espressa in una nota dalla Federazione sindacale coordinamento penitenziario: “Quante aggressioni ancora? Continueremo a denunciare questa situazione: incendi, aggressioni, lesioni e chi più ne ha più ne metta”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcere di Barcellona, tenta di sedare una rissa: agente ferito al volto

MessinaToday è in caricamento