rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca

Armato di forbici aggredisce agente del carcere, tre poliziotti finiti in ospedale

Il sindacato Fp Cgil racconta gli ultimi atti di violenza ai danni del personale penitenziario e sollecita azioni concrete, il detenuto ha tentato di incendiare la cella

Nella tarda mattinata di ieri un detenuto ha tentato di colpire al volto un agente per poi provare a dare fuoco alla propria cella. Tre i poliziotti condotti d’urgenza al pronto soccorso del Policlinico. Momenti di grande tensione quelli vissuti  dagli agenti della Polizia Penitenziaria della Casa Circondariale di Messina, quando un detenuto di origini tunisine, nel manifestare il proprio dissenso verso le regole previste all’interno della struttura, armato di forbici, si è scagliato contro un agente in servizio cercando ripetutamente di colpirlo al volto. Immediato l’intervento dei colleghi che però sono stati a propria volta colpiti. Tre di loro sono stati condotti d’urgenza presso il Pronto soccorso del Policlinico.

"Ancora una volta – denunciano il segretario generale della Fp Cgil Francesco Fucile e il coordinatore provinciale Giovanni Spanò – ci troviamo a denunciare un episodio di estrema gravità che ha messo a rischio l’incolumità degli agenti che operano all’interno della Casa Circondariale, chiamati a intervenire anche per sventare il successivo tentativo, da parte dello stesso detenuto, di appiccare un incendio nella propria camera. Gli operatori, prontamente, sono riusciti a metterlo in salvo e spegnere le fiamme che divampavano all’interno del Reparto. Non possiamo non evidenziare come il ripetersi di episodi del genere non faccia che rendere particolarmente complesso l’operato di questi lavoratori, nei cui confronti esprimiamo massima solidarietà. Esortiamo quindi ancora una volta la Direzione della Casa circondariale di Messina a sottoporre l’operato dei poliziotti alla valutazione da parte della Commissione Ricompense del Dipartimento, e porre in essere azioni concrete a tutela degli stessi Agenti, oggi più che mai costretti a lavorare in condizioni sempre più complesse".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armato di forbici aggredisce agente del carcere, tre poliziotti finiti in ospedale

MessinaToday è in caricamento