rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Più vigilanza privata e forze dell'ordine in ospedale, cambio di passo della Prefettura dopo le aggressioni a medici e infermieri

Aumenteranno i controlli per tutelare gli operatori sanitari in un periodo delicato. Così ha deciso Palazzo del Governo

Più vigilianza privata e forze dell'ordine negli ospedali cittadini. Così si è stabilito in Prefettura durante l'odierna riunione di coordinamento delle forze di polizia. Al tavolo hanno discusso il prefetto Cosima Di Stani e il commissario straordinario del Policlinico Giampiero Bonaccorsi, dopo le recenti aggressioni a medici e infermieri del reparto di Medicina d'Urgenza del nosocomio di viale Gazzi. 

Dal Palazzo del Governo arriva quindi la stretta ai controlli per tutelare ancora di più il personale sanitario in un periodo altamente delicato com'è quello della pandemia. Disposta l’intensificazione dei servizi di controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine, con particolare riferimento ai reparti di pronto soccorso, che saranno altresì oggetto di attenta intensificazione dei servizi anche da parte del personale della vigilanza privata, soprattutto nelle ore notturne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più vigilanza privata e forze dell'ordine in ospedale, cambio di passo della Prefettura dopo le aggressioni a medici e infermieri

MessinaToday è in caricamento