Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Centro / Via Alessio Valore

Chiedono denaro e picchiano a sangue un ospite della Casa del Portuale

I fatti risalgono alla notte del 18 maggio. Vittima un uomo senza fissa dimora di origini srilankesi. I poliziotti hanno arrestato i due aggressori, dovranno rispondere di rapina pluriaggravata e lesioni personali aggravate

Notte di terrore per un ospite della "Casa del portuale" di via Alessio Valore, picchiato a sangue da due uomini dopo il rifiuto di consegnare loro del denaro. Sulla vicenda hanno chiuso il cerchio i poliziotti delle Volanti che hanno arrestato i responsabili, rispettivamente un quarantasettenne messinese ed un trentenne marocchino. I due, entrambi con precedenti di polizia, sono gravemente indiziati del reato di rapina pluriaggravata e lesioni personali aggravate, in concorso tra loro. Gli stessi sono stati, inoltre, denunciati in stato di libertà per possesso di armi od oggetti atti ad offendere, e l’extracomunitario anche per non avere ottemperato all’ordine di lasciare il territorio nazionale entro i sette giorni.

I fatti risalgono al 18 maggio. Secondo la ricostruzione dei fatti effettuata dalle forze dell'ordine, i due fermati si sarebbero introdotti all’interno della “Casa del portuale” e avrebbero chiesto alla vittima, che ivi dormiva perché senza fissa dimora, di consegnargli dei soldi. Al rifiuto, lo avrebbero aggredito con pugni al volto e alla testa, e sferratogli dei fendenti con delle forbici alla spalla e al fianco, impossessandosi poi di una borsa contenente il telefono cellulare, due orologi digitali e i documenti di identità, tra cui passaporto e permesso di soggiorno.

Successivamente i malviventi si davano alla fuga a piedi. La vittima trasportata al pronto soccorso è stata medicata con una prognosi di otto giorni. Velocemente i poliziotti si sono messi alla ricerca dei due rapinatori che sono stati individuati nel pomeriggio di ieri nei pressi della stazione ferroviaria. Recuperata anche la
refurtiva. I due fermati, su disposizione dell’autorità giudiziaria., sono stati associati nel carcere di Catania.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiedono denaro e picchiano a sangue un ospite della Casa del Portuale

MessinaToday è in caricamento