rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Barcellona Pozzo di Gotto

Violenza al carcere di Barcellona, detenuti si scagliano contro gli agenti: Sos per l'organico

A puntare l'attenzione è il segretario nazionale di Pol.Giust. Francesco Scaduto: "Situazione non più sopportabile, occorrono urgenti e consistenti incrementi di personale"

E' sempre emergenza al carcere di Barcellona per le continue e violente aggressioni al personale di Polizia Penitenziaria.

A puntare l'attenzione è il segretario nazionale di Pol.Giust. Francesco Scaduto che ritiene non più sopportabile tale situazione per i Poliziotti Penitenziari barcellonesi e che senza urgenti e consistenti incrementi di organico difficilmente si potrà ovviare a tale trend.

Solo negli ultimi giorni due sono state le aggressioni che hanno comportato un ulteriore depauperamento del già scarno organico e queste situazioni purtroppo sono diventate una costante per Barcellona dove sono arrivate due sezioni per detenuti e detenute con problematiche psichiatriche.

Infatti, prosegue Scaduto, se già è difficile ed impegnativo ovviare alle criticità di un normale istituto penitenziario per contenere quelle di detenuti con problemi psichiatrici lo sforzo della polizia penitenziaria diviene immane.

"È necessario - conclude Scaduto - ovviare per tempo e celermente, soprattutto adesso che vi sono corsi per neo agenti e prossimamente quello per Ispettori. In caso di assenza di tangibili provvedimenti questa O. S. non esclude nel prossimo futuro la necessità di scendere in piazza per sollecitare la politica e sensibilizzare l'opinione pubblica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza al carcere di Barcellona, detenuti si scagliano contro gli agenti: Sos per l'organico

MessinaToday è in caricamento