rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Cronaca Lipari

"Non vogliamo il ritorno della troupe Rai", Stromboli di no alle riprese della fiction

Ieri l'incontro del sindaco Riccardo Gullo con la popolazione contraria dopo l'incendio e i danni dell'alluvione. Confermato anche l’arrivo del capo della protezione civile Fabrizio Curcio per mercoledì prossimo

No alla prosecuzione delle riprese della fiction Rai sulla Protezione Civile. E’ la decisione dei cittadini dell’isola di Stromboli manifestata ieri al sindaco Riccardo Gullo nel corso di un riunione che si è svolta nella chiesa di San Vincenzo.

Il primo cittadino di Lipari aveva affidato ai residenti l’ultima parola sulla richiesta della produzione della fiction con Ambra Angiolini che il 25 maggio scorso ha scatenato il vasto incendio che lsi è sviluppato sulle pendici del vulcano divorando 5 ettari di vegetazione. Una montagna lasciato completamente “scoperta” dal rogo che ha così gettato le basi oper il disastro del 12 agosto, quando fango e detriti si sono riversati su gran parte del villaggio.

Sull’ipotesi di una correlazione, così come sulle dinamiche dell’incendio divampato durante le riprese, sta indagando la procura di Barcellona.

Il sindaco, che ha cercato una mediazione con gli eoliani, nel corso della riunione ha confermato anche l’arrivo del capo della protezione civile Fabrizio Curcio per mercoledì prossimo e non ha chiuso però definitivamente la porta alla produzione della fiction spiegando che se i residenti dovessero cambiare idea, la possibilità di consentire nuove riprese sarà riproposta alla valutazione degli strombolani.

Intanto, nei prossimi giorni sarà affidata la bonifica della spiaggia lunga di Piscità dove si sono riversati i rifiuti della vecchia discarica di Stromboli finiti in mare insieme al fango.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non vogliamo il ritorno della troupe Rai", Stromboli di no alle riprese della fiction

MessinaToday è in caricamento