rotate-mobile
Cronaca Lipari / Stromboli

Stromboli, tra incendio e alluvione per le guide alpine è impossibile lavorare: l'appello alle istituzioni

Impraticabili i sentieri che portano in cima al vulcano. Gli esperti del posto recriminano per i mancati interventi e rivolgono alcune proposte a Comune e Regione

Prima l'incendio del maggio scorso, poi l'alluvione della scorsa settimana. Per le guide alpine e vulcanologiche attive a Stromboli il 2022 è un anno da dimenticare. Gli esperti sono tra le categorie più danneggiate dagli eventi climatici estremi che si sono verificati sull'isola dove quasi tutte le attività sono state sospese proprio nel momento clou della stagione estiva.

Da qui il loro appello alle istituzioni per una serie di interventi da mettere in atto così da evitare il ripetersi di situazioni simili.

"Le Guide vulcanologiche operanti sull’Isola di Stromboli  - si legge nella nota - si troviamo ancora una volta a far fronte a una situazione che non consente di svolgere il loro lavoro, già in difficoltà dopo l’esplosione del 2019 e la conseguente chiusura dell’area sommitale. Già in quell’occasione le Guide hanno dovuto trovare soluzioni immediate e alternative di itinerari escursionistici, per rispondere alla continua domanda di visite, consapevoli che Stromboli gioca un ruolo fondamentale come attrazione turistica, volano per tutte le altre isole Eolie. Oggi si trovano nuovamente in una situazione di interruzione del loro lavoro, già reso complicato dopo l’incendio di pochi mesi fa e ripreso con difficoltà attraverso il continuo impegno sul territorio per mettere in sicurezza i percorsi, praticabili sotto il loro accompagnamento, sino ai 400 metri, ma anche in autonomia, sino a quota 290 metri. Vista la situazione catastrofica odierna, le Guide chiedono con urgenza l’intervento delle Istituzioni e degli Enti Competenti (assessorato dell’Agricoltura, dello sviluppo rurale territoriale, Dipartimento dello sviluppo Rurale e Territoriale, settore della gestione delle riserve naturali aree protette - Ente gestore della Riserva Naturale Orientata ed Integrale "Isola di Stromboli e Strombolicchio”). Per rispondere con concretezza a questa drammatica situazione, che coinvolge tutti gli abitanti e i lavoratori dell’Isola, che sin dalle prime ore si sono adoperati per salvare il salvabile, con i pochi mezzi a disposizione sull’Isola, si propongono una serie di provvedimenti, da mettere in atto nell’immediato e sul lungo periodo, per tutelare il territorio di Stromboli su cui i riflettori si accendono purtroppo solo durante la stagione estiva. La tutela di un territorio vulcanico, vulnerabile e soggetto a eventi di diversa natura, come quello della Riserva Narturale dell’Isola di Stromboli, non può sopravvivere se trascurato come lo è stato negli ultimi decenni" 

Le proposte

1) Ripristino immediato dell’accessibilità dei due percorsi escursionistici dell’Isola, cioè il sentiero Natura e la Mulattiera, ad oggi inagibili e pericolosi, per non interrompere l’attività escursionistica, principale attrattiva dell’Isola. Questo consentirebbe alle persone di raggiungere quota 290 metri anche in autonomia.

2) Apertura urgente di linee tagliafuoco e la ricostituzione della copertura vegetale del territorio con essenze arboree autoctone.

3) Manutenzione regolare e programmata del territorio e della rete sentieristica.

4) Riapertura delle antiche strade pubbliche che collegavano il paese con il Sentiero Natura, che possono essere così vie di fuga, linee taglia fuoco ed incrementare la rete sentieristica per l’escursionista che si muove in autonomia.

5) Necessità di una squadra di intervento immediato sul territorio, di attrezzature idonee per lo sgombero e il soccorso e di disporre di una struttura di accoglienza temporanea.

6) Ripristino della segnaletica e delle aree attrezzate lungo i sentieri

7) Programmazione di interventi di tutela e sensibilizzazione su lungo periodo per preservare il territorio e pensare concretamente al futuro dell’Isola di Stromboli.

8) Dialogo costante e proficuo con le istituzioni per creare periodiche relazioni sulle condizioni del territorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stromboli, tra incendio e alluvione per le guide alpine è impossibile lavorare: l'appello alle istituzioni

MessinaToday è in caricamento