Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca

Inquinamento idrico in Centro, l'acqua verso il ritorno: le zone gialle e rosse

Amam ha reso noto via per via dove è consentito l'uso igienico e dove vige il totale divieto. Nuova ordinanza del sindaco

Ultimo aggiornamento di Amam sull'area del Centro interessata dall'inquinamento idrico per la presenza di gasolio. L'azienda ha reso noto che è in corso il ritorno graduale alla distribuzione dell'acqua attraverso la rete idrica ma permane il divieto di uso potabile. L'acqua tornerà nelle abitazioni nelle prossime ore ma occorrerà inizialmente farla scorrere alcuni minuti.e attenersi a precise norme d’uso che saranno comunicate successivamente sulla scorta dei campionamenti costanti, per garantire alla popolazione la massima incolumità.

Per maggiore chiarezza, l’area interessata dal fenomeno è stata distinta in due zone: Rossa, in cui è vietato l’utilizzo dell’acqua per uso potabile e igienico e Gialla, in cui invece è vietata per uso potabile. In entrambe, sino a diversa comunicazione, l'acqua resta non potabile. In allegato la locandina con le vie interessate. 

zona rossa e gialla 1

Sino a totale ripristino della normalità, restano attivi i presidi a supporto e assistenza alla popolazione, anche per pianificare ogni operazione di intervento e bonifica degli impianti: le autobotti di Amam si trovano in piazza Masuccio, viale Italia, piazza Lo Sardo
e il pronto intervento o di Amam numero telefonico 090.3687722. 

Il sindaco Federico Basile ha firmato oggi una nuova ordinanza n. 122 relativa a ulteriori misure a integrazione delle ordinanze sindacali n. 116 dello scorso 13 giugno e n. 118 del 14 giugno rivolte a tutti i proprietari e amministratori di condominio degli stabili ricadenti nelle aree classificate rosse e gialle. Al fine di evitare potenziali pericoli, in via precauzionale, a tutti i proprietari e amministratori di condominio degli stabili ricadenti nelle Aree rosse e gialle allegate, si dispone di verificare la tenuta dei serbatoi ed eventualmente comunicare diminuzioni di livelli anomali degli stessi, alla mail urp@amam.it o alla pec amamspa@pec.it; di verificare altresì, se all’interno delle aree di pertinenza degli immobili, ricadenti nella sopradetta area, siano presenti cisterne di accumulo di combustibile, anche dismesse, a servizio degli impianti di riscaldamento o se, di recente le predette cisterne siano state oggetto di lavori di sostituzione, manutenzione o dismissione comunicando eventuali anomalie a alla mail urp@amam.it o alla pec amamspa@pec.it; di procedure alla pulizia e igienizzazione dei serbatoi condominiali e privati di accumulo dell’acqua potabile nelle zone rosse e gialle, sotto riportate e individuate negli allegati.

Nell’ordinanza sindacale si stabilisce altresì il perdurare del divieto dell’uso dell’acqua secondo le seguenti classificazioni, distinte in due tipologie: • AREA ROSSA nella quale è vietato l’utilizzo dell’acqua per uso potabile e usi igienici. Si elencano le vie interessate: via Luigi Cadorna, via Giovanni Crimi, scalinata santa Barbara, salita Santa Barbara, via Santa Barbara, viale Italia (dal Bar Noviziato alla scalinata Santa Barbara), via Pietro Canisio, piazza Masucci; • AREA GIALLA nella quale è vietato l’utilizzo dell’acqua per uso potabile. Si elencano le vie interessate: via Ghibellina lato monte da angolo via Santa Cecilia a via Tommaso Cannizzaro, via Cesare Battisti da angolo via Santa Cecilia a via Tommaso Cannizzaro, via Antonio Martino, via Porta Imperiale, piazza Lo Sardo – piazza del Popolo, largo Seggiola, via Mario Giurba, via Cernaia, via Camiciotti da via Cesare Battisti a via Ghibellina, piazza Annibale Maria di Francia, via Nino Bixio da via Cesare Battisti a via Ghibellina, via Luciano Manara da via A. Martino a via Ghibellina, via Maddalena da via Cesare Battisti a via Ghibellina, via Goito, via F. Durante, via Montebello, via Faranda, via XVII Luglio da via Cesare Battisti a via Ghibellina, via Nicola Fabrizi da via Porta Imperiale a via Ghibellina, via Giuseppe Aricò, via San Paolino, via Mamertini, via Santa Maria del Selciato, via Santa Marta da piazza Trombetta a piazza Lo Surdo, piazza Trombetta, via Orto Gemelli, via Noviziato da piazza Trombetta a viale Italia, via Refugio dei Poveri, via Girolamo Conti, via Merli e Malvizzi, via Antonio Bova, via degli Angeli, via Giuseppe Sergi, via Giacomo Macrì, via Maffei, via Pippo Romeo, via Grillo da Palazzo degli Elefanti a via Pippo Romeo e via Cesareo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inquinamento idrico in Centro, l'acqua verso il ritorno: le zone gialle e rosse
MessinaToday è in caricamento