Cronaca

Bollette non pagate, Amam riprende la guerra contro i morosi

L'azienda che gestisce il servizio idrico ripartirà con il recupero crediti dopo l'interruzione durante il Covid

Dopo l’interruzione voluta dall’amministrazione comunale a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19, l'Amam riprende l'attività di recupero crediti. L'azienda di viale Giostra è pronta ad attivare le procedure di distacco e anche le riduzioni del servizio idrico per le utenze con un alto indice di morosità, così come previsto dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA).

Saranno comunque potenziati i servizi allo sportello e quelli telefonici per garantire la massima assistenza a tutti gli utenti che intenderanno mettersi in regola con i pagamenti, anche ricorrendo agli strumenti di contatto telematico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollette non pagate, Amam riprende la guerra contro i morosi

MessinaToday è in caricamento