rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca

Sede distaccata per i villaggi collinari, il Quartiere sollecita Amam

Anni di richieste da parte del consigliere Nino Spuria, ma finora nessuna risposta dal Comune. "C'è chi abita a 25 chilometri dalla sede centrale"

Chi vive in periferia è spesso penalizzato, soprattuto per quel che riguarda i servizi pubblici. Questo il caso di chi ad esempio risiede nei villaggi collinari della prima circoscrizione, costretto ad utilizzare auto o mezzi pubblici e sportarsi per decine di chilometri. Ad esempio, chi vive a Pezzolo e Altolia per recarsi alla sede centrale di Amam in viale Giostra deve compiere un "viaggio" di ben 25 chilometri. Ecco perchè da tempo il consigliere Nino Spuria chiede al Comune di aprire uno sportello distaccato dell'azienda che gestisce l'erogazione idrica in città. Nel 2019 la stessa Amam si era detta disponibile alla sede decentrata, ma dopo diversi solleciti nulla è stato fatto.

Sull'argomento lo stesso Spuria fa pressing nuovamente sull'amministrazione comunale per garantire un presidio utile soprattutto ai tanti anziani che popolano i villaggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sede distaccata per i villaggi collinari, il Quartiere sollecita Amam

MessinaToday è in caricamento