rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca

Messina senz'acqua, Unione consumatori vince la class action: Amam dovrà risarcire 600 euro a utente

L'avvocato Intilisano: "Grande soddisfazione per il risultato ottenuto, auspichiamo che l’Amam provveda senza indugio a pagare quanto stabilito dal Tribunale di Palermo"

Vittoria dell'Unione Nazionale Consumatori sulla mancanza di acqua a Messina nell'ottobre e nel novembre del 2015.

Il Tribunale di Palermo ha accolto la prima class action siciliana, recependo le tesi sostenute dell'Unc e ordinando il pagamento a ciascun utente di 50 euro al giorno per i primi due giorni (25 e 26 ottobre) e di 100 euro al giorno per i successivi giorni (dal 27 ottobre al 31 ottobre), per un totale di 600 euro per ognuno dei partecipanti alla class action.

"Grande soddisfazione per il risultato ottenuto che ha visto riconoscere i diritti dei consumatori per la mancanza di acqua" afferma l’avvocati Mario Intilisano, presidente del Comitato di Messina dell’Unione Nazionale Consumatori e difensore nel predetto giudizio.

"Nessuno può dimenticare le sofferenze patite dai cittadini messinesi in quei giorni, tutti in fila dietro le autobotti con i bidoni per ricevere un bene così vitale. Oggi, finalmente, viene riconosciuto un indennizzo per quanto ingiustamente patito” prosegue Intilisano.

"Auspichiamo che l’Amam provveda senza indugio a pagare quanto stabilito dal Tribunale e che la lezione serva da monito per il futuro” conclude Intilisano.

I consumatori interessati ad avere più informazioni possono reperirle sui social media twitter (@consumatori_me) e facebook (@consumatoriMe) o inviando un'email a info@consumatori.sicilia.it.

Il Tribunale ha motivato la decisione con il fatto che in quell'occasione non è stato attivato prima il bypass con l'Alcantara. Una notizia che arriva alla vigilia di una nuova emergenza idrica. L'Amam ha annunciato infatti che lavori urgenti imporranno uno stop nel fine settimana di almeno due giorni.

"Verificheremo se questo nuovo intervento che crea disagi all'utenza rientra nelle stesse caratteristiche di quello di ottobre del 2015 ", spiega l'avvocato Intelisano a MessinaToday.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messina senz'acqua, Unione consumatori vince la class action: Amam dovrà risarcire 600 euro a utente

MessinaToday è in caricamento