rotate-mobile

Anniversario strage di Nassiriya, il ricordo delle vittime a Palazzo Orleans

Una corona di alloro sotto la lapide che ricorda l'attentato del 12 novembre 2003, nel quale furono uccisi anche i messinesi Giovanni Cavallaro, Ivan Ghitti e Alfio Ragazzi

Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha ricordato stamane, nel giorno del 18mo anniversario, le vittime siciliane della strage di Nassiriya. Lo ha fatto deponendo una corona di alloro sotto la lapide che a Palazzo Orleans ricorda l'attentato del 12 novembre 2003, nel quale furono uccisi il messinese Giovanni Cavallaro, Giuseppe Coletta, brigadiere di Avola, Emanuele Ferraro di Carlentini, Ivan Ghitti, brigadiere di San Fratello (Me), il vice brigadiere di Palermo Domenico Intravaia, Horacio Majorana, carabiniere di Catania e Alfio Ragazzi, messinese in servizio al Ris.

«Ricordiamo con sentimento di gratitudine – ha detto Musumeci – tutti i nostri caduti, impegnati lontano dal loro Paese, in una missione di pace».

Presenti alla cerimonia il generale Rosario Castello, comandante della Legione carabinieri Sicilia, il generale Angelo Scardino, comandante dell’Esercito in Sicilia, il viceprefetto di Palermo Anna Aurora Colosimo, il segretario generale della Regione Maria Mattarella, l’assessore regionale al Territorio Toto Cordaro, il colonnello onorario dell’esercito canadese Steve Gregory, oltre ai parenti e familiari di alcune delle vittime.

Si parla di

Video popolari

Anniversario strage di Nassiriya, il ricordo delle vittime a Palazzo Orleans

MessinaToday è in caricamento