rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Morto durante una tac, proseguono le indagini: si attende l'autopsia

Dopo il conferimento dell'incarico al medico legale si procederà con l'esame che potrà servire a capire le cause del decesso

Proseguono le indagini sulla morte di Antonio Campo, l'uomo di 73 anni morto alla clinica san Camillo dove si trovava per eseguire una tac con mezzo di contrasto. Dopo la denuncia della famiglia la Procura di Messina ha aperto un fascicolo per capire le cause del decesso, la sussistenza di eventuale shock anafilattico attraverso un riscontro diagnostico sulla salma, ma anche se tutto ciò si poteva evitare.

Domani il pm titolare dell'inchiesta conferirà l'incarico al medico legale che eseguirà in posecuzione l'esame autoptico. La salma dell’uomo era stata già messa a disposizione dell'autorità giudiziaria, è sequestrata in attesa degli accertamenti del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto durante una tac, proseguono le indagini: si attende l'autopsia

MessinaToday è in caricamento