Cronaca Via I Settembre

Casa di riposo Come d'Incanto, due anziane vittime Covid nonostante il vaccino: una terza è gravissima

Le due donne avevano patologie pregresse e la copertura vaccinale somministrata nelle scorse settimane non è bastata, l'Asp segnala che avevano contratto la variante inglese

Il coronavirus tornato alla Casa di Riposo "Come d'Incanto" ha provocato nuove vittime. Si tratta di due donne novantenni, la prima ricoverata in Rianimazione al Policlinico universitario e la seconda all'Opus di via Palermo. Nonostante la somministrazione del vaccino durante il dosaggio dei mesi scorsi nelle Rsa per le già precarie condizioni di salute non ce l'hanno fatta a superare il Covid-19. Una terza è ricoverata in gravissime condizioni in Rianimazione all'ospedale Piemonte. E' quanto confermato dal direttore generale dell'Asp Dino Alagna che sta seguendo i nuovi casi di positività alla Casa di Riposo di via Primo Settembre, tredici tra ospiti e operatori accertati a inizio mese. Le due vittime avevano contratto la variante inglese del coronavirus. Una delle due era sottoposta a trattamento oncologico per un tumore alla tiroide. "Purtroppo per determinati casi con patologie - spiega Alagna - non è detto che il vaccino in caso di nuovo contagio possa comportare una copertura totale di immunizzazione, mi riferisco a over80 e soggetti molto fragili che possono rispondere debolmente al virus nonostante le dosi". 

Come d'Incanto, nuovi casi di positività

In buone condizioni di salute - secondo quanto confermato dall'Asp - tutti gli altri ospiti e gli operatori contagiati. L'allarme alla Come d'Incanto era scattato la sera del 4 aprile quando due anziane avevano accusato un lieve stato febbrile. I tamponi rapidi, effettuati nell'immediatezza dal personale della struttura, avevano dato esito positivo e i test erano stati estesi a campione anche ad altri ospiti, con un risultato analogo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa di riposo Come d'Incanto, due anziane vittime Covid nonostante il vaccino: una terza è gravissima

MessinaToday è in caricamento