Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Il pasticciaccio brutto dei lavori in Fiera, aggiudicazione annullata dal Cga: l'appalto va alla Jonica

Il Consiglio di giustizia amministrativa dà ragione alla ricorrente e intima all'Autorità di sistema portuale di procedere alla riassegnazione

Ribaltone sui lavori al Teatro in Fiera. Il Consiglio di Giustizia Amministrativa ha accolto i rilievi della Jonica 2001, assistita dagli avvocati Antonio Catalioto, Fabio Cintioli e Giuseppe Lo Pinto, annullando la gara aggiudicata dall’Autorità di sistema portuale che ora dovrà procedere con la riassegnazione alla ricorrente entro 45 giorni dell’appalto che era stato affidato al Consorzio stabile progettisti e costruttori.

Alla base della decisione dei giudici la discordanza nell’importo a base d’asta dei lavori su cui calcolare il ribasso.

il Tar aveva respinto il ricorso con una sentenza che ha determinato però la correzione del bando del 2018 da parte dell’Autority che ha dato così origine ad un’altra anomalia.

Un pasticcio che ora è anche all’attenzione della procura di Messina e che apre ora lascia aperti una serie di interrogativi sul prosieguo della vicenda e mette in difficoltà l’Autority.

Il Consorzio stabile ha già effettuato infatti i primi lavori con l’abbattimento parziale del teatro prima dello stop per il ritrovamento di ordini bellici e per la sospensiva in attesa dell’udienza che ieri ha ribaltato l’esito della gara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pasticciaccio brutto dei lavori in Fiera, aggiudicazione annullata dal Cga: l'appalto va alla Jonica

MessinaToday è in caricamento