rotate-mobile
Cronaca

Incremento dei casi Covid, appello della Regione a vaccinarsi: "Diventi un'abitudine, a tutela dei più fragili"

E' quanto afferma l'assessore Giovanna Volo, che aggiunge: "E' un atto d'amore verso se stessi e verso i propri cari". E' possibile richiedere il vaccino presso gli ambulatori specializzati delle Asp o a domicilio, i medici di medicina generale e le farmacie che hanno aderito ai protocolli

L'assessorato alla Salute della Regione Siciliana, aderendo a una raccomandazione che arriva anche dal ministero della Salute, lancia un appello alla popolazione affinché si protegga dal Covid con i vaccini aggiornati per le nuove varianti, già disponibili in Sicilia. 

"L’attuale incremento dei posti letto occupati, specialmente in area medica - afferma l’assessore Giovanna Volo - conferma che nelle persone anziane, fragili e con patologie multiple, l’infezione da Sars-CoV-2 può aggravare lo stato di salute, richiedendo spesso l'ospedalizzazione, perché peggiora la prognosi delle malattie concomitanti. Così come, con l'abbassamento delle temperature che favorisce l'attecchimento dei virus, abbiamo preso l'abitudine di proteggerci con il vaccino dalle influenze stagionali, è importante fare lo stesso con il Covid. Vaccinarsi è un atto d'amore verso se stessi e verso i propri cari".

E' possibile richiedere il vaccino anti-Covid presso gli ambulatori specializzati delle Asp o a domicilio, contattando i servizi dedicati, nel caso in cui per ragioni di salute non ci si possa muovere da casa. Inoltre, grazie agli accordi che la Regione ha stipulato con i medici di medicina generale e con i farmacisti, è possibile vaccinarsi anche presso i professionisti e le farmacie che hanno aderito ai protocolli. Il vaccino è gratuito e può essere inoculato anche contestualmente a quello antinfluenzale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incremento dei casi Covid, appello della Regione a vaccinarsi: "Diventi un'abitudine, a tutela dei più fragili"

MessinaToday è in caricamento