Domenica, 21 Luglio 2024
Servizi

Psicologo di base, la commissione Salute approva il testo definitivo: previsti 7,4 milioni di euro

Dopo il parere economico positivo del gruppo di lavoro all'Ars, il disegno di legge ha passato l'ulteriore esame ora dovrà tornare al vaglio della commissione Bilancio prima del voto definitivo all'Ars

Il testo emendato del disegno di legge regionale che preve l'istituzione della figura dello "psicologo di base" ha passato l'esame, uno degli ultimi prima della votazione in Aula. La VI commissione "Salute" all'Ars ha approvato il ddl che prevede una dotazione finanziaria da parte della Regione Siciliana di circa 7,4 milioni di euro per offrire a tutta la popolazione, attraverso il Sistema sanitario regionale, il servizio di "psicologia delle cure primarie". Dopo un ulteriore passaggio in commissione Bilancio, il testo arriverà di fronte all'ultimo scoglio: il voto dell'aula.

Laccoto: "Servizi sanitari sempre più adeguati"

Anche il presidente della commissione Salute, Giuseppe Laccoto, sottolinea come l'istituzione del servizio "sia una novità importante nel sistema sanitario che affiancherà la medicina di base e il servizio pediatrico di libera scelta. Abbiamo il dovere di fornire strumenti adeguati per servizi sanitari sempre più moderni in riscontro alle esigenze che giungono dalle comunità. L'emergenza pandemica ha evidenziato la necessità di sostenere da un punto di vista mentale e relazionale tutte le fasce della popolazione, dai bambini agli adolescenti, dai giovani agli anziani alle persone più fragili".

L'Ordine: "Passo avanti per tutelare la salute mentale"

"Come Ordine degli psicologi della Regione Siciliana - afferma la presidente Gaetana D'Agostino - siamo soddisfatti perché l’impegno economico di circa 7,4 milioni, uno dei più alti d’Italia previsti fino ad ora, dimostra una sensibilità politica verso il problema che si muove verso una reale tutela della salute mentale. I tragici eventi che recentemente hanno scosso le nostre comunità ci ricordano ancora una volta quanto sia urgente la necessità di investire sulla prevenzione per intervenire e apportare un autentico cambiamento. In quest'ottica l'istituzione della figura dello 'psicologo delle cure primarie' rappresenta un passo significativo che andrà a beneficio della collettività".

Caronia: "Battaglia intestata dalla Lega"

"Abbiamo voluto fortemente l’introduzione della figura dello 'psicologo di base' nel sistema Sanitario regionale - afferma Marianna Caronia, capogruppo della Lega a Palazzo dei Normanni - e come Lega ci siamo intestati un disegno di legge apposito che oggi ha avuto il via libera. Il voto odierno corona un lavoro di sintesi che ha permesso di giungere a un testo coordinato. Siamo soddisfatti che la copertura finanziaria sia stata ampliata a quasi 7,4 milioni di euro con l’entrata regime del servizio a partire dall’1 gennaio 2024. Adesso la parola passa all’Aula per il varo definitivo della legge".

Galluzzo: "Uno psicologo ogni 50 mila abitanti"

"Siamo stati in prima linea - afferma Pino Galluzzo, deputato regionale di Fratelli d’Italia e componente della VI commissione - per ottenere questo risultato, con un nostro originario disegno di legge confluito poi nel testo coordinato approvato ora con alcuni emendamenti. E' stato molto importante avere aumentato la copertura finanziaria, portandola a circa 7 milioni e 334 milla euro, così come è significativo pure il raddoppio del numero di psicologi previsti ogni 50.000 abitanti, passati ora da uno a due e che quindi saranno circa 200 in Sicilia. Confidiamo che l’iter del disegno di legge sia completato il prima possibile in modo da costituire un valore aggiunto per l’assistenza garantita ai siciliani in un settore così importante".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Psicologo di base, la commissione Salute approva il testo definitivo: previsti 7,4 milioni di euro
MessinaToday è in caricamento