rotate-mobile
Cronaca

Crollo calcinacci arco Cristo Re, tutto pronto per far partire i lavori di messa in sicurezza

Cominceranno entro questa settimana gli interventi previsti per la riapertura del tratto interdetto. A dettare le linee guida è stata la Soprintendenza

Individuata la ditta per l’esecuzione dei lavori, adesso si aspetta soltanto l’arrivo dei materiali per procedere con il restauro del sito. Comincerà entro questa settimana la messa in sicurezza dell’arco di Cristo Re, crollato a fine ottobre in seguito alle piogge causando una interdizione al traffico del tratto di circonvallazione interessato.

Alle 12.30 l’assessore alla protezione civile Massimiliano Mondello incontrerà il Rup per fare il punto sul cronoprogramma. A dettare le linee guida è stata la Soprintendenza. L’arco infatti è un sito archeologico che per essere restaurato dovrà seguire determinati canoni tecnici. A rallentare l’avvio dei lavori, consegnati già da quasi due settimane, è stata la necessità di reperire la rete di protezione. 

Intanto la strada continua a essere chiusa  al traffico. Tutti i mezzi pesanti e i veicoli provenienti da nord, infatti, devono deviare il loro percorso lungo il viale Boccetta. Le auto e le moto, invece, usufruiscono di via Grattoni. “L’intento è quello di procedere speditamente e di riaprire l’arteria nel più breve tempo possibile”, ha chiarito Minutoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo calcinacci arco Cristo Re, tutto pronto per far partire i lavori di messa in sicurezza

MessinaToday è in caricamento