Cronaca

Domiciliati a Messina e fermati a Bari col bottino dei furti nei centri commerciali: bloccati madre, padre e figlio

E' accaduto a Monopoli: i poliziotti del commissariato hanno intercettato i movimenti sospetti di una Ford Focus, fermandola per un controllo. A bordo numerosi oggetti e prodotti alimentari, frutto di due diversi colpi

Fermati per un controllo, trovati in possesso di merce rubata per circa mille euro. A finire nei guai, a Monopoli, un intero nucleo familiare: marito di 44 anni, moglie di 43 anni e figlio 27enne, cittadini rumeni domiciliati a Messina, e tutti gravati da precedenti di polizia.

I poliziotti del Commissariato di Monopoli, nell'ambito di controlli sul territorio, hanno notato i movimenti sospetti di una Ford Focus che viaggiava con tre persone a bordo.

L’auto è stata fermata, i tre occupanti identificati. Durante il controllo, gli agenti hanno notato alcune borse nascoste sotto degli indumenti. A seguito di perquisizione, all’interno delle stesse sono stati rinvenuti numerosi oggetti e prodotti alimentari di provenienza furtiva: cacciaviti multifunzione, misuratori di pressione, macchinette per cucito, spazzolini elettrici e confezioni varie di alimenti.  

La successiva attività d’indagine ha consentito di appurare che i tre cittadini rumeni avevano colpito due distinte attività commerciali. I tre sono stati denunciati, il veicolo sequestrato ed è stato avviato l’iter per notificare la misura di prevenzione del divieto di ritorno nel comune di Monopoli per tre anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domiciliati a Messina e fermati a Bari col bottino dei furti nei centri commerciali: bloccati madre, padre e figlio

MessinaToday è in caricamento