Da Barcellona a Portorosa per rubare i televisori del Gran Hotel, due arresti

I ladri sono stati bloccati subito dopo aver preso otto televisori da 42 pollici dall’albergo ormai dismesso

Sono accusati di aver rubato i televisori del “Grand Hotel Portorosa”. Con questa accusa, ieri notte, i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto, con l’ausilio dei militari della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Milazzo, hanno arrestato in flagranza di reato il 35enne B.G. ed il 30enne A.S. entrambi barcellonesi, ritenuti responsabili del reato di furto aggravato in concorso di alcuni televisori all'hotel del complesso turistico di “Portorosa”, nel Comune di Furnari.

I ladri sono stati bloccati subito dopo aver perpetrato il furto di otto televisori da 42” dall’interno dell’albergo ormai dismesso. In particolare, i due sono stati fermati all’esterno della struttura ricettiva mentre si accingevano a recuperare e caricare la refurtiva a bordo della loro autovettura, al cui interno, a seguito della perquisizione, sono stati rinvenuti anche vari strumenti d’effrazione sottoposti a sequestro. Le perquisizioni sono state estese ai domicili degli arrestati ed hanno consentito di rinvenire altri quattro televisori di dubbia provenienza, tre dei quali della stessa marca e modello di quelli appena trafugati all’interno della struttura ricettiva. La refurtiva è stata restituita al proprietario dell’albergo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entrambi i soggetti sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo ricovero per coronavirus al Policlinico, una cinquantenne in arrivo da Patti: due impiegati in isolamento

  • Milazzo, secondo giorno di ricerche di Aurelio Visalli: città sotto choc

  • Si tuffano in mare a Milazzo nonostante la burrasca, ragazzi in balìa delle onde: un disperso tra i soccorritori

  • Nonno positivo al Covid, tre alunni della "Catalfamo" in quarantena

  • Disperso della Guardia Costiera, il testimone che ha allertato i soccorsi: "L'ho visto galleggiare e trascinato a largo"

  • Milazzo, il mare restituisce il corpo di Aurelio Visalli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento