Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Giostra

Nasconde in casa una "penna-pistola", arrestato 48enne

All'uomo contestato il reato di detenzione di arma clandestina. Lo strumento altamente pericoloso si aziona attraverso un tappo. Fermati dalla polizia anche due spacciatori

Deteneva in cucina una "penna-pistola" e sei cartucce da fucile. Per questo un 48enne di Giostra è stato arrestato dalla polizia dopo una perquisizione domiciliare per detenzione abusiva di arma clandestina e munizionamento. Lo strumento, facilmente occultabile e altamente pericoloso, è risultatp carica ed azionabile mediante un tasto idoneo a far scattare il percussore collegato con una molla. Il tutto è stato sequestrato e l’uomo, su disposizione dell’autorità giudiziaria, si trova adesso ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Sempre a Giostra gli agenti delle Volanti hanno arrestato due fratelli messinesi, 38 anni il primo, 24 il secondo, entrambi con precedenti di polizia, resisi responsabili del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. I fatti risalgono al pomeriggio del 19 maggio quando i due messinesi sono stati notati con fare sospetto. Gli stessi alla vista degli agenti assumevano un atteggiamento particolarmente nervoso, pertanto sono stati fermati. La perquisizione, personale e domiciliare, ha portato al rinvenimento e sequestro di sostanza stupefacente, già suddivisa in 17 dosi, che dalle successive analisi del locale Gabinetto di polizia scientifica è risultata essere crac. Sono stati rinvenuti e sequestrati, altresì, della sostanza da taglio, un barattolo contenente pochi grammi di marijuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Per i due sono scattati i domiciliari prima di essere giudicati in direttissima. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde in casa una "penna-pistola", arrestato 48enne

MessinaToday è in caricamento