Cronaca

Scippi violenti, rapinatore seriale incastrato dalle telecamere di videosorveglianza

In carcere un trentatreenne pregiudicato, riconosciuto autore di due distinti episodi criminali, uno in via Santa Marta ed il secondo in via Santa Maria del Selciato

Misura cautelare emessa dal Gip presso il Tribunale di Messina a carico di un trentatreenne messinese, pregiudicato, riconosciuto quale autore di due distinti episodi criminali, uno di furto aggravato dallo strappo ed uno di tentata rapina ai danni, rispettivamente, di due donne. Gli eventi si sono verificati a Messina il 2 e il 9 giugno scorsi, il primo in via Santa Marta ed il secondo in via Santa Maria del Selciato.

L’immediato intervento dei poliziotti delle Volanti e l’attenta analisi di quanto accaduto ha permesso di ricostruire il modus agendi del reo che, in orario serale e approfittando della momentanea assenza di passanti, ha avvicinato e scippato con forza le vittime, scaraventandole a terra e causando loro lesioni ed escoriazioni. Nel secondo episodio, in particolare, la donna ha opposto strenua resistenza ed impedito al reo di accaparrarsi la borsa; le sue urla, infatti, hanno fortunatamente attirato l’attenzione di alcuni cittadini e messo in fuga il rapinatore.

I poliziotti, coordinati dall’Autorità Giudiziaria, hanno seguito gli spostamenti del criminale, consentendone una veloce identificazione. Fondamentale, a tal fine, l’estrapolazione delle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza che hanno confermato le responsabilità dell’autore. Per quest’ultimo è scattata, pertanto, la misura della custodia cautelare  nel carcere di Gazzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scippi violenti, rapinatore seriale incastrato dalle telecamere di videosorveglianza

MessinaToday è in caricamento