rotate-mobile
Cronaca

Rubano un'auto sotto gli occhi dei carabinieri, tre ladri in manette dopo l'inseguimento

I malviventi sono stati sorpresi dai militari a Santa Teresa di Riva. Caccia al quarto complice riuscito a fuggire a piedi

Scene da film d'azione a Santa Teresa di Riva. Stamane tre malviventi catanesi sono stati arrestati dai carabinieri dopo un inseguimento per le strade della cittadina jonica. I tre, padre di 57 anni, figlio di 31 anni e una donna di 31 anni, sono stati colti in flagrante mentre rubavano una vettura dopo aver forzato la portiera, in compagnia di un complice riuscito a scappare e attualmente ricercato.

Una volta notata la pattuglia, i ladri hanno abbandonato un borsone contenente gli attrezzi utili a compiere il furto. Poi la corsa a bordo di un'altra auto mentre il quarto complice si dileguava alla guida della vettura appena rubata. L’immediato inseguimento dei carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Taormina, con il supporto delle pattuglie dei militari delle stazioni di Santa Teresa di Riva e Letojanni, ha permesso di bloccare tre dei quattro individui in fuga e di recuperare l’autovettura rubata che il quarto malvivente aveva lasciato in una zona periferica per poi fuggire in mezzo ai campi.

I tre malviventi sono stati arrestati e condotti in caserma a Santa Teresa di Riva. All’esito di una perquisizione veicolare sono stati trovati in possesso di alcune centraline presumibilmente asportate da altre autovetture. L’auto rubata è stata invece restituita al legittimo proprietario. Il quarto ladro è attivamente ricercato

Ultimate le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, i tre arrestati sono stati ristretti nelle camere di sicurezza della caserma in attesa dell’udienza di convalida che sarà celebrata domani dinnanzi al giudice del yribunale di Messina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano un'auto sotto gli occhi dei carabinieri, tre ladri in manette dopo l'inseguimento

MessinaToday è in caricamento