Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Sa di essere malato di Hiv ma non lo dice e contagia quattro donne, arrestato

Un 55enne accusato di omicidio e lesioni gravissime. Nonostante la patologia continuava ad avere rapporti non protetti. L’ex compagna da cui aveva avuto un figlio, è morta. La storia scoperta dalla procura

Ha nascosto per anni di essere malato di Hiv, ha continuato, nonostante la patologia, ad avere rapporti non protetti e ha contagiato almeno quattro donne. La notizia Ansa riporta anche che una di loro, l’ex compagna da cui aveva avuto un figlio, è morta.

Una vicenda scoperta dalla procura di Messina che ha chiesto e ottenuto l’arresto dell’uomo, un messinese di 55 anni, ora accusato di omicidio e lesioni gravissime.

La vicenda è uscita fuori nel gennaio scorso e adesso è scattato l'arresto per l'uomo, L. D. D.. Oltre l'indagine per omicidio c'è un'altra inchiesta per due medici del Policlinico che secondo quanto ricostruito non avrebbero compreso di quale patologia soffrisse la donna prima della morte avvenuta nel 2017 dopo anni di sofferenze. Per i sanitari l'accusa è di omicidio colposo. E' stata la sorella della vittima a presentare le denunce che hanno scoperchiato il vaso a una storia che con l'arresto sembra essere giunta a un punto determinante in attesa di accertare altre responsabilità. 

In particolare, dalle indagini dei carabinieri è emerso che l'uomo ha continuato a tacere la sua sieropositività anche quando le condizioni si sono aggravate, non consentendole così di curarsi per tempo ed evitare la morte.

I militari hanno accertato un altro episodio simile che ha visto protagonista una donna del nord Italia. In questo caso però il 55enne era stato assolto per insufficienza di prove sulla consapevolezza della propria sieropositività.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sa di essere malato di Hiv ma non lo dice e contagia quattro donne, arrestato

MessinaToday è in caricamento