rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca

Maltrattamenti alla compagna, in manette un 46enne

È stata la signora a chiamare i Carabinieri dopo l’ennesima lite: non aveva mai denunciato perché aveva paura per lei e il figlio

Ha chiamato i carabinieri chiedendo il loro intervento dopo l’ennesima lite. Così un 46enne di Sant’Angelo di Brolo è stato arrestato, in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia aggravati commessi in danno della convivente.

La signora, ascoltata dagli investigatori, ha dichiarato di aver subito nel tempo reiterati maltrattamenti da parte del convivente, ma di non aver mai sporto denuncia avendo timore per l’incolumità propria e quella del figlio. In occasione di quest’ultimo episodio di violenza l’uomo, senza plausibile motivo, andava in escandescenza minacciando la donna, percuotendola violentemente e mettendo a soqquadro l’abitazione. Il pronto intervento dei Carabinieri ha permesso di evitare che l’aggressione continuasse e potesse generare conseguenze peggiori ovvero di soccorrere la vittima che, molto impaurita e scossa per l’accaduto, riportava solo lievi ferite. 

La ricostruzione dei fatti ha permesso ai Carabinieri di procedere all’arresto dell’uomo, in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia. L’arrestato, su disposizione del sostituto Procuratore Alice Parialò è stato rinchiuso nella Casa Circondariale di Barcellona. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti alla compagna, in manette un 46enne

MessinaToday è in caricamento