menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viola l'obbligo di dimora per venire a Messina con un coltello e minacciare la sua ex, arrestato un 35enne

La misura cautelare eseguita dai poliziotti delle volanti su disposizione della Corte d'Appello. Dopo i tentativi a casa della donna è andato in giro per la città disturbando i passanti

Obbligo di dimora a Marsala, arriva a Messina armato di coltello per minacciare la sua ex. E' finito agli arresti domiciliari un 35enne sottoposto lo scorso mese di novembre 2020 alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Marsala, perché ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti ai danni dell’ex compagna.

I poliziotti delle volanti hanno eseguito ieri la misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dalla Corte d’Appello di Messina. L’uomo infatti ha disatteso l’obbligo di rimanere  nel Comune di Marsala tornando a Messina, violando quindi le prescrizioni impostegli con la misura applicata nei suoi confronti. L'uomo è entrato con la forza nell’appartamento dell’ex convivente e l'ha minacciata con un coltello, oltre a girovagare per la città arrecando disturbo alle persone e chiedendo l’elemosina.

L’Autorità Giudiziaria ha pertanto disposto la revoca della misura dell’obbligo di dimora sostituendola con quella degli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento