Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Botte e minacce alla compagna, lei va a denunciarlo e lui la segue anche in caserma: arrestato

I carabinieri di Francavilla di Sicilia lo hanno colto in flagrante e accertato i maltrattamenti in famiglia anche a carico del figlio

L'aveva minacciata. L'ennesima minaccia di morte accompagnata negli anni dalle botte. Non ce l'ha fatta più la donna che il 30 gennaio si è presentata impaurita dai carabinieri di Francavila di Sicilia per denunciare il marito. Poco poco prima l'aveva terrorizzata e l'ha raggiunta anche in caserma con il proposito di costringerla a non denunciare i fatti.

I carabinieri di Francavilla di Sicilia hanno così arrestato, in flagranza di reato, il 39enne G.S. in quanto ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia.

Le immediate indagini hanno consentito di comprovare i fatti denunciati dalla vittima, oggetto da parte del marito di reiterate vessazioni con minacce di morte e percosse, risalenti già da ottobre 2019. Ad aggravare il quadro probatorio a carico del G.S. è stato appurato che questi ha posto analoghe condotte vessatorie anche ai danni del figlio maggiorenne della coppia.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari presso l’abitazione della propria madre in Catania in attesa di essere giudicato con il rito direttissimo. Nella mattinata di venerdì 31 gennaio, l’uomo è stato condotto dinnanzi al Giudice del Tribunale di Messina che ha convalidato l’arresto operato dai carabinieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte e minacce alla compagna, lei va a denunciarlo e lui la segue anche in caserma: arrestato

MessinaToday è in caricamento