Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Torregrotta

Torregrotta, picchiava e maltrattava la sua mamma per avere soldi: arrivano i carabinieri e aggredisce anche loro

Un 35enne arrestato con l'accusa di maltrattamento in famiglia, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. La donna lo aveva già denunciato

I carabinieri di Monforte San Giorgio hanno arrestato il 35enne F.N. ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti contro familiari, lesioni personali e danneggiamento nei confronti della madre.

Nella tarda serata di venerdì 31 gennaio, a seguito di una richiesta pervenuta sul numero unico di emergenza “112 NUE”, i carabinieri intervenivano in Torregrotta ove sorprendevano F.N. intento a scardinare il portone al fine di accedere all’interno dell’abitazione della madre che, nel recente  passato lo aveva denunciato, presso i carabinieri di Fondachello Valdina, per una serie di maltrattamenti finalizzati ad ottenere somme di denaro, non riuscendo a farvi ingresso grazie al tempestivo intervento dei carabinieri.

Alla vista dei militari intervenuti F.N. si è scagliato contro gli stessi tentando di sottrarsi al controllo ma veniva arrestato in flagranza di reato in quanto ritenuto responsabile dei reati di maltrattamento in famiglia, danneggiamento e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato portato al carcere di Gazzi, in attesta di comparire davanti al Giudice per l’udienza di convalida.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torregrotta, picchiava e maltrattava la sua mamma per avere soldi: arrivano i carabinieri e aggredisce anche loro

MessinaToday è in caricamento