Rapina, lesioni e minacce a un minore: dall'obbligo di dimora al carcere per un 19enne

Simone Italiano era stato sottoposto alla misura cautelare l'8 gennaio. I poliziotti di Milazzo lo hanno sorpreso in auto con altri due fuori dal Comune

Aveva l'obbligo di dimora a Barcellona Pozzo di Gotto perché ritenuto responsabile dei reati di rapina, lesioni personali e minacce ai danni di un minore, in concorso con altri quattro soggetti ma lo hanno sorpeso in auto fuori dal comune.

Rapina, lesioni e minacce a un minore: cinque misure cautelari

E' stato dunque trasferito in carcere Simone Italiano, 19 anni, messinese lo scorso 8 gennaio sottoposto alla misura cautelare. Il giovane, qualche giorno fa, in orario notturno, è stato sorpreso, da una pattuglia dei Carabinieri di Milazzo, fuori dal Comune di Barcellona. Si trovava a bordo di un’autovettura, in compagnia di altri due soggetti, nella totale inosservanza della misura impostagli. Pertanto, il Gip  presso il Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto ha emesso nei suoi confronti una nuova ordinanza, questa volta di aggravamento della misura cautelare, disponendo il suo trasferimento in carcere. Il provvedimento è stato eseguito dai poliziotti del Commissariato di Milazzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giallo Viviana, nuovo avvistamento alla guardia medica di Giardini: "Quel bimbo sembrava Gioele"

  • Viviana Parisi sarebbe stata avvistata a Giardini Naxos

  • Scomparsa Viviana Parisi, parla la cognata: "Ha preparato il pranzo e poi è sparita"

  • Giardini Naxos, ritrovato cadavere in mare

  • Caronia, ritrovato cadavere in decomposizione di una donna

  • Cadavere a Caronia, il marito ha riconosciuto la fede al dito di Viviana: nessuna traccia del bimbo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento