Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Calci e pugni alla moglie che finisce in ospedale, arrestato 53enne

L'uomo sarebbe responsabile di reiterate violenze a danno della consorte. L'intervento dei carabinieri dopo un malore accusato dalla vittima

Ha continuato a colpire con calci e pugni la moglie fino a causarle un malore e il successivo ricovero in ospedale. Così è finito in manette un uomo di 53 anni residente a Caronia e già noto alle forze dell'ordine.

Ad arrestarlo i carabinieri secondo quanto disposto dal sostituto procuratore Giorgia Orlando. 

L'ultimo episodio di violenza risale a pochi giorni fa. L'uomo ha violentemente percosso la consorte per futili motivi provocandole lesioni che hanno poi obbligato la vittima a richiedere le cure mediche. Da qui la segnalazione ai militari che hanno avviato le indagini.

Grazie al lavoro degli uomini della task force specializzata in episodi del genere, coordinata dal procuratore Angelo Cavallo, è emerso un quadro fatto di ripetute violenze e minacce con cui il marito vessava da tempo la donna. Il comportamrnto dell'uomo aveva addiritturo obbligato i figli a trasferirsi altrove.

Il 53enne è stato sottoposto ai domiciliari in un comune diverso da quello di residenza. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni alla moglie che finisce in ospedale, arrestato 53enne

MessinaToday è in caricamento