rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Contratti di apprendistato e licenziamento illegittimo, due sentenze che danno torto ad Atm e Asm

La soddisfazione del sindacato Faisa Cisal che ha messo a disposizione i propri legali di fiducia. L'impegno nel settore trasporti del sindacato che dopo un periodo di commissariamento ritorna alla propria fase di normalità con il congresso a Giardini Naxos

Ancora due sentenze di condanna per Atm di Messina e Asm di Taormina soccombenti nei riguardi dei lavoratori che stabiliscono un principio destinato ad aprire nuovi fronti nelle vertenze dei lavoratori.

Il giudice del Lavoro del Tribunale di Messina che ha dichiarato infatti la nullità del contratto di apprendistato professionalizzante instaurato fra la Partecipata del Comune di Messina e uno dei lavoratori con la qualifica di operatore di esercizio, sancendo l’illegittimità del licenziamento intimato e per l’effetto ha condannato l’ Atm spa a corrispondere al ricorrente una indennità non assoggettata a contribuzione previdenziale pari a nove mensilità. 

Sempre il Tribunale di Messina- Sezione Lavoro - con sentenza inscritta al n. 3849/2022, avente ad oggetto somministrazione di lavoro- trattamento economico- indennità di presenza, ha condannato in solido la Società WIN TIME (somminastrice ) con l'Azienda Servizi Municipalizzati di Taormina (utilizzatrice).

A dare notizia delle due sentenze, il sindacato Faisa Cisal che ha messo a disposizione dei lavoratori i propri legali di fiducia e ora esprime soddisfazione anche per il dibattito giurisprudenziale destinato ad aprirsi sulle due  questioni. "Questa sentenza - si legge in una nota con particolare riferimento all'Asm - dovrebbe far riflettere in merito all’ iniziativa recentemente assunta di rivolgersi ancora al lavoro in somministrazione, anziché,  come è giusto che sia, procedere  con i contratti di apprendistato".

Faisa Cisal mette in evidenza anche come "invece di alzare i toni della polemica nei riguardi di Atm spa e Asm, rispetto alle decisioni illo tempore assunte dalle due Società,  ha messo a disposizione dei lavoratori i propri legali di fiducia,  facendo decidere al Giudice competente le ragioni dell ‘uno, anziché, dell'altro".

La Faisa Cisal Messina sarà impegnata mercoledì 12 giugno, a Giardini Naxos, dove si svolgerà il Congresso Straordinario della Federazione.

Dopo il lungo periodo di commissariamento, infatti, il sindacato, ritorna alla propria fase di normalità. A darne comunicazione è il segretario regionale Faisa Cisal Sicilia Romualdo Moschella  che nella qualità di commissario della Federazione ha gestito il sindacato nella Provincia di Messina fino a questo momento.

"Grazie alla collaborazione dei quadri dirigenti sindacali, operanti nelle Aziende di trasporto pubblico locale e Società Private, siamo riusciti a superare una delicata fase che oggi più che mai ci rende forti e coesi nella nostra azione sindacale che con determinazione,  Faisa Cisal, porterà avanti nel superiore interesse dei lavoratori rappresentati - scrive Moschella -  Tante sono le partite e i contenziosi aperti in questo momento con le Aziende Pubbliche, quali la Partecipata del Comune di Taormina  Asm,   la Partecipata del Comune di Messina Atm SPA,  nonché,   l’Ast Spa Sede Periferica di Messina che da ultimo abbiamo denunciato per interruzione di pubblico servizio nella fascia Jonica e in quella dei Nebrodi. Adesso,  la parola passa ai delegati che eleggeranno la nuova segreteria provinciale di Messina,  il direttivo provinciale e gli altri  organismi statutari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contratti di apprendistato e licenziamento illegittimo, due sentenze che danno torto ad Atm e Asm

MessinaToday è in caricamento