rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

L'appello dell'Asp ai diversamente abili messinesi: "Partecipate ai Campus del Comitato Paralimpico"

L’iniziativa della azienda sanitaria per promuovere progetti di avviamento alla pratica sportiva delle persone con disabilità motorie, intellettive, relazionali e sensoriali in cura negli ambulatori e nosocomi. Eventi in città a giugno e luglio

L’Asp di Messina sta promuovendo un’azione di sensibilizzazione verso le persone con disabilità motorie, intellettive, relazionali e sensoriali, di età compresa tra i 6 e i 25 anni, per spingerle a partecipare ai Campus multidisciplinari estivi nazionali organizzati dal Comitato Paralimpico Italiano (Cip), che si terranno a Messina nella “Cittadella Universitaria” Unime, dal 19 al 26 Giugno e dal 26 Giugno al 3 Luglio 2022.

Le persone interessate potranno partecipare compilando un apposito format che troveranno nel sito https://www.comitatoparalimpico.it/ e che dovranno inviare entro e non oltre l’11 Marzo 2022 al comitato organizzatore. Previste per gli atleti e le loro famiglie delle stanze d’albergo all’Hotel Royal di Messina.


L’iniziativa nasce, in seguito ad una recente convenzione stipulata tra Asp di Messina e Comitato Italiano Paralimpico, nella quale l’azienda sanitaria ha manifestato il proprio interesse a collaborare con il Cip, al fine di promuovere progetti di avviamento alla pratica sportiva Paralimpica, nell’ambito delle attività di riabilitazione predisposte dalla struttura ospedaliera.
Tutto questo per promuovere e sviluppare iniziative e progetti finalizzati all’inserimento delle persone con disabilità motoria nelle diverse discipline sportive, che possono costituire per tali soggetti un valido supporto al loro recupero funzionale e psicologico. L’Asp e il Cip s’impegnano inoltre a promuovere, a titolo gratuito e senza alcun onere a carico dei pazienti, l’orientamento ed avviamento all’attività sportiva delle persone seguite dalla struttura sanitaria ed affetti da paraplegia e tetraplegia conseguente a lesione midollare e da ogni altra disabilità fisica, intellettiva e relazionale. L’attività di avviamento allo sport sarà articolato in modo da favorire la continuità delle attività terapeutiche riabilitative programmate dall’Asp

I pazienti che vorranno proseguire l’attività sportiva dopo la dimissione dal presidio ospedaliero potranno tesserarsi regolarmente in una società sportiva affiliata ad un’entità sportiva paralimpica. Nell’ambito della convenzione l’Asp di Messina si impegna infine a mettere a disposizione, gratuitamente, personale e locali idonei a permettere lo svolgimento di attività di avviamento allo sport degli utenti in cura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'appello dell'Asp ai diversamente abili messinesi: "Partecipate ai Campus del Comitato Paralimpico"

MessinaToday è in caricamento