rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca

Asp, Gaetano Crisà a capo del Dipartimento funzionale dei servizi dell’azienda

Direttore del centro trasfusionale di Patti, è stato fautore del protocollo per pazienti talassemici in isolamento durante la pandemia

Il commissario straordinario dell’Asp di Messina Bernardo Alagna ha nominato stamani Gaetano Crisà, fino ad oggi direttore del centro trasfusionale dell’ospedale di Patti, neo direttore del Dipartimento funzionale dei Servizi dell’azienda. Crisà è conosciuto per essere il fautore, in periodo di pandemia, del protocollo per I pazienti talassemici positivi al Covid-19 in isolamento domiciliare. Il protocollo è riuscito a rispondere alle numerose di richieste d’aiuto da parte dell’Associazione Fasted (Federazione Associazioni Siciliane di Talassemia Emoglobinopatie e Drepanocitosi) Messina Onlus.

Ha permesso dunque a chi era affetto da talassemia, e risultava positivo al Covid-19 con sintomi che non richiedevano il ricovero in ospedale, di poter continuare a ricevere le trasfusioni necessarie, che devono essere fatte indispensabilmente ogni 15 giorni.

Un passo importante che l’Asp ha messo in atto per garantire risposte concrete a chi doveva combattere queste gravi patologie. Crisà si occuperà ora del Dipartimento Funzionale dei servizi, un ruolo di grande responsabilità. Si tratta di una struttura di gestione operativa. Ha compiti di coordinamento per lo svolgimento di funzioni complesse, di orientamento, consulenza e supervisione. Il Dipartimento, in quanto aggregazione organizzativa e funzionale, assume la valenza di soggetto negoziale nei rapporti con la Direzione Aziendale e con gli altri Dipartimenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asp, Gaetano Crisà a capo del Dipartimento funzionale dei servizi dell’azienda

MessinaToday è in caricamento