Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Barcellona Pozzo di Gotto

Assenze “sospette” all'ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto, Uil-Fpl: “ Mancano modelli organizzativi”

In una nota il Sindacato richiede un confronto con il direttore generale dell’Asp che ha scritto alla Procura

Non tarda ad arrivare la reazione di Uil-Fpl dopo che il direttore generale dell’Asp Paolo La Paglia ha scritto Procura di Barcellona riguardo le assenze, a suo dire "sospette", di medici del Pronto soccorso dell'ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto.

Il sindacato interviene con una nota a firma di Pippo Calapai, segretario generale della Uil-Fpl di Messina,  Corrado Lamanna, e Paolo Calabrò, rispettivamente coordinatore e vice coordinatore dell'Area medica Uil-Fpl di Messina chiedendo un confronto sindacale con La Paglia.

" La scrivente organizzazione sindacale esprime forti perplessità- si legge nel documento- in merito all'iniziativa del direttore generale dell'Asp Messina riguardo la vicenda del Pronto soccorso dell'ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto. Premesso che la Uil-Fpl stigmatizza qualsiasi forma di assenteismo volontario in qualsiasi ambiente di lavoro con danni ad altri lavoratori od a cittadini-utenti, ritiene che nel caso specifico le assenze siano più che giustificate e, si crede, anche documentate. La scrivente organizzazione sindacale è convinta invece che molte anomalie, che creano danni ai lavoratori, scaturiscano dalla mancanza del benessere organizzativo che l'azienda deve garantire ad ogni dipendente. Pertanto si invita codesta amministrazione ad avviare un confronto con le organizzazioni sindacali al fine di concordare modelli organizzativi che possano garantire il personale medico e l'utenza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assenze “sospette” all'ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto, Uil-Fpl: “ Mancano modelli organizzativi”

MessinaToday è in caricamento