rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca

Assicurazione Rc auto, i rincari non si fermano: a Messina le tariffe crescono del 2,11%

Il report di Facile.it nella regione Sicilia dove il 2,18% degli automobilisti ha dichiarato un sinistro con colpa. Brutte notizie anche per gli automobilisti virtuosi 

I rincari non si fermano. Tanto meno sulle strade. Secondo l’osservatorio di Facile.it, sono quasi 52.000 gli automobilisti siciliani che nel 2023 si vedranno costretti a pagare di più per la propria assicurazione auto avendo causato un sinistro con colpa nei 12 mesi precedenti. Se a livello regionale la percentuale è pari al 2,18%, in provincia di Messina il valore scende al 2,11%, uno dei dati più alti registrati nella regione.

Analizzando il campione su base provinciale al primo posto si trova Palermo (2,56%), seguita da Caltanissetta (2,14%), Messina (2,11%) e, a brevissima distanza, Catania (2,10%) e Ragusa (2,09%). Continuando a scorrere la classifica siciliana si posizionano Trapani (2,01%), Agrigento (1,99%) e Siracusa (1,73%). Chiude la graduatoria Enna, provincia dove in percentuale sono stati denunciati alle assicurazioni meno sinistri con colpa (1,31%).

Brutte notizie anche per gli automobilisti virtuosi dal momento che, negli ultimi 12 mesi, le tariffe delle polizze auto sono tornate a crescere; a dicembre 2022 per assicurare un veicolo a quattro ruote a Messina e provincia occorrevano, in media, 515,50 euro, vale a dire il 7,5% in più rispetto a dicembre 2021.

L’andamento delle tariffe e altri dati sull’Rc auto nella provincia sono disponibili a questo linkhttps://www.facile.it/assicurazioni/osservatorio/rc-auto-messina.html

assicurazioni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assicurazione Rc auto, i rincari non si fermano: a Messina le tariffe crescono del 2,11%

MessinaToday è in caricamento