Cronaca Camaro / Viale Europa, 150

Arrivano i 182 migranti alla caserma Gasparro ma si rischia di superare la capienza

Secondo le ultime direttive all'hotspot di Bisconte saranno trasferite anche donne e bambini che in queste ore sono a bordo dell'Ocean Viking che sbarcherà domani mattina al porto. A Bisconte si trovano già una trentina di extracomunitari

La caserma Gasparro a Bisconte

Tutti i 182 migranti a bordo della Ocean Viking saranno identificati e successivamente assistiti all'hotsport alla caserma Gasparro a Bisconte. La prefettura sta definendo gli ultimi dettagli per le procedure di sbarco previste domani alle 7 al porto. In arrivo gli extracomunitari salvati a largo della Libia che su decisione del ministero degli Interni faranno scalo a Messina. Sono a bordo in queste ore della nave delle Ong Medici senza frontiere e Sos Mediterranèe.

Alla Gasparro sarà la cooperativa Badia Grande ad assicurare assistenza e pasti dopo la preidentificazione e l'identificazione all'hotspot. Il presidente della coop. è Antonio Manca: "La macchina dell'accoglienza si sta rimettendo in moto, noi siamo pronti anche se da un anno circa Messina non ospitava uno sbarco di queste dimensioni". Al momento alla Gasparro gli ospiti sono una trentina circa e secondo l'appalto la capienza è di 170. Le informazioni al momento segnalano che tutti e 182, compresi adulti e bambini, dovranno ricevere assistenza alla Gasparro. Probabilmente dopo alcuni giorni un gruppo lascerà Messina, il Centro infatti tra 24 ore rischia di andare oltre la capienza prevista. Tra i 182 migranti c'è una neonata di appena dieci giorni, sei dei quali trascorsi in mare scrive su Twitter Medici senza frontiere che ha postato la foto della bimba. Quattordici dei naufraghi sono bambini, tutti gli altri sono stati in centri di detenzione esposti a violenze.

Messina il porto sicuro della Ocean Viking, domani lo sbarco  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrivano i 182 migranti alla caserma Gasparro ma si rischia di superare la capienza

MessinaToday è in caricamento