rotate-mobile
Cronaca

Campagna: "Atm disponibile al dialogo, siamo basiti per la proclamazione dello sciopero"

La reazione del presidente dopo l'annuncio da parte dei sindacati. "In commissione consiliare trasporti l’Azienda ha risposto punto su punto a tutte le dichiarazioni, le nostre attività nel rispetto delle normative"

"Basiti per la proclamazione dello sciopero del 26 gennaio" e pronti ad "anticipare la convocazione delle organizzazioni sindacali nei giorni precedenti lo sciopero annunciato in modo da avere, ancora una volta, la possibilità di esporre al meglio le diverse tematiche confrontandoci sulle proposte".

E' la reazione dei vertici di Atm dopo l'annuncio dell'ennesimo sciopero da parte dei lavoratori aderenti a Filt Cgil Uiltrasporti Faisa Cisal Ugl e Orsa.

"Durante la seduta congiunta delle Commissioni Consiliari Trasporti e Bilancio che si è svolta ieri, l’Azienda Trasporti Messina ha risposto punto su punto a tutte le dichiarazioni, spesso imprecise, rilasciate dalle organizzazioni sindacali, continuando, nel contempo, a sostenere la via del dialogo e del confronto", si legge in una nota di Atm.

“Davanti all’atteggiamento di alcuni rappresentati dei lavoratori che decidono in proclamare uno sciopero proprio nella giornata del 26 gennaio, data in cui abbiamo proposto di organizzare un nuovo tavolo tecnico, non possiamo che rimanere basiti – dichiara il presidente Giuseppe Campagna – Alle grossolane esposizioni e imprecisioni evidenziate in commissione, il management aziendale ha risposto con chiarezza e puntualità. Inutile precisare che tutte le attività di Atm si svolgono nel pieno rispetto della normativa e con l’obiettivo della piena valorizzazione del servizio offerto alla cittadinanza. Non possiamo non prendere atto – prosegue Campagna – che di fronte alla sempre ampia disponibilità della Società, come testimoniano le ben sei richieste di convocazioni effettuate negli ultimi due mesi, le organizzazioni sindacali rispondono esclusivamente con reiterare azioni di sciopero e di minaccia di interruzione del servizio che danneggiano esclusivamente la cittadinanza. Atm è sempre pronta comunque al confronto – conclude il presidente – e, sempre per far parlare i fatti, anticiperemo la convocazione delle organizzazioni sindacali nei giorni precedenti lo sciopero annunciato in modo da avere, ancora una volta, la possibilità di esporre al meglio le diverse tematiche confrontandoci sulle proposte che ha elaborato l'azienda per la definitiva risoluzione delle criticità segnalate dai sindacati prima fra tutte quella sull'adozione della polizza Kasco”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagna: "Atm disponibile al dialogo, siamo basiti per la proclamazione dello sciopero"

MessinaToday è in caricamento