Cronaca Capo d'Orlando

Perseguita l'ex moglie, arrestato 56enne

La donna veniva pedinata e subiva appostamenti sotto casa vivendo uno stato di paura e ansia. L'intervento dei carabinieri ha posto fine al suo calvario

Non si era rassegnato alla fine della storia sentimentale e per questo perseguitava la ex moglie. Con l'accusa di atti persecutori aggravati un 56enne di Capo d'Orlando è stato arrestato dai carabinieri, intervenuti dopo la denuncia della vittima. Il sostituto procuratore della Repubblica di Patti Andrea Apollonio, ha successivamente ricostruito le varie condotte vessatorie, violente e minacciose poste in essere dall’uomo nei confronti dell’ex moglie, attraverso continui pedinamenti nei luoghi dalla stessa frequentati nonché appostamenti e soventi transiti nei pressi del suo domicilio che hanno generato nella vittima una situazione d’ansia e timore quotidiano tali da influenzarne le normali condizioni di vita.

L’attività investigativa condotta dai carabinieri e diretta dalla Procura pattese con l’ausilio della “task force”, specializzata per il contrasto alle violenze di genere, costituita ha permesso di risalire ai comportamenti vessatori tenuti dall’uomo che è stato arrestato e, dopo le formalità di rito, sottoposto agli arresti domiciliari nel proprio domicilio. Anche in questa circostanza, la pronta risposta delle forze dell’ordine e dell’’autorità giudiziaria, ha scongiurato il protrarsi e l’aggravarsi dei fatti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguita l'ex moglie, arrestato 56enne

MessinaToday è in caricamento