rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Palazzo Zanca si prepara a un 2023 di grandi opere e finanziamenti: "Continuità con il passato"

Gli auguri di Natale della Giunta Basile tracciano un bilancio dei sei mesi di avvio della nuova amministrazione con lo sguardo rivolto verso il prossimo anno dove in cantiere ci sono risorse, progetti e novità per la città dello Stretto

Sotto l'albero di Palazzo Zanca buoni propositi e voglia di portare avanti gli inerventi messi in atto dalla vecchia amministrazione, guardando ai giovani, alle assunzioni e all'incremento delle aree pedonali della città. Gli auguri della Giunta ai giornalisti, che si sono tenuti questa mattina a Palazzo Zanca nel corso di una conferenza nel Salone delle Bandiere, sono stati l'occasione per tracciare un bilancio dei primi sei mesi dell'amministrazione targata Federico Basile, "nel segno della continuità rispetto a quanto messo in ato da Cateno De Luca e portando avanti la sua programmazione", ha spiegato il primo cittadino. 

Concorsi al comune, il direttore generale: "Il 30 dicembre il bando, assunzioni entro il 2023"

Piano di riequilibrio, riduzione del debito da oltre 500 a 145 milioni di euro, e nuove assunzioni entro la fine del 2023. Sono queste le azioni di cui Basile va orgoglioso, "perché dal 2018 a oggi il comune è tornato a programmare per la città e svolge i suoi compiti con la pluralità degli assessori incaricati", ha spiegato. "Ma anche i messinesi devono fare la loro parte - ha aggiunto Basile - Soprattutto per quanto riguarda la gestione della mobilità e le nuove aree pedonali". 

Spazio anche alla voce degli assessori, presenti tutti a eccezione di Enzo Caruso assente per motivi personali, insieme al direttore generale Salvo Puccio e al segretario generale Rossanna Carrubba. L'obiettivo del vicesindaco e assessore alle infrastrutture Salvatore Mondello sarà quello di manutenere gli edifici scolastici, nello specifico quelli della zona sud a Giampilieri, Santo Stefano Briga e Galati Sant'Anna. Poi investire 19 milioni di euro per il waterfront, partendo dalla riqualificazione dell'ex macello e, infine, la realizzazione di 15 nuovi parcheggi che si assoceranno anche alla messa in opera del nuovo Piano del traffico urbano. 

Sei mesi da Sindaco, Basile: "L'aumento dei compensi non oscura la qualità del lavoro svolto"

Fiera dalla stabilizzazione del personale dei servizi sociali, Alessandra Calafiore, che ha sottolineato l'incremento del numero di scuolabus, asili e servizio di assistenza negli ultimi mesi in aggiunta a un milione e mezzo di euro che saranno disponibili per le politiche legate alla disabilità. 

Priorità agli interventi sui torrenti e sui litorali, da Ponte Gallo a Giampilieri, per l'assessore Franco Caminiti. Attenzione alla digitalizzazione sempre più capillare dei servizi comunali, nel calendario di Roberto Cicala. Investimenti per le start up grazie a 45 milioni di euro per i centri tecnologici provenienti da bandi europei, l'orgoglio di Carlotta Previti. 

E ancora attenzione alle richieste degli esercenti per la possibilità di un nuovo regolamento per la movida, terranno occupato l'assessore allo spettacolo Massimo Finocchiaro. I giovani protagonisti delle azioni dell'assessore Liana Cannata, grazie anche alla messa in atto della consulta giovanile. Infine apertura dell'Acquario comunale, realizzazione di tre parchi giochi inclusivi, i punti di merito dell'assessore alla protezione civile Massimo Minutoli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo Zanca si prepara a un 2023 di grandi opere e finanziamenti: "Continuità con il passato"

MessinaToday è in caricamento