rotate-mobile
Cronaca Nizza di Sicilia

Autismo, risboccia l'orto didattico della "Cittadella della speranza"

L'iniziativa a Nizza di Sicilia grazie all’intervento promosso dall’Associazione Ulisse con il patrocinio di Palazzo dei Normanni

Riprende vita l’orto didattico della ‘Cittadella della Speranza’ di Nizza di Sicilia, grazie all’intervento promosso dall’Associazione Ulisse di Santa Teresa di Riva con il patrocinio dell’Assemblea regionale siciliana. 

Le attività dello spazio verde del centro diurno per soggetti affetti da patologie dello spettro autistico, polo d’eccellenza a livello regionale, erano ferme da mesi a causa dei lavori di ristrutturazione, realizzati dal Comune, del plesso che ospita l’auditorium all’interno della Cittadella e del nuovo cantiere ferroviario in un appezzamento limitrofo. A causa di ciò, i giovani che frequentano la struttura non potevano svolgere attività all’interno dell’orto didattico aperto nel 2018. 

“Siamo felicissimi che l’Ars ci abbia sostenuto nella riqualificazione dell’area; le attività di abilitazione necessitano di laboratori nei quali i nostri ragazzi possano fare esperienza diretta e continua. È sempre emozionante vedere il loro impegno e la loro passione”. Lo afferma il presidente dell’Associazione Ulisse Carmelo Cutrufello. “I lavori cominciati il 15 maggio dovrebbero finire entro il 31 - aggiunge Cutrufello - grazie all’Assemblea regionale siciliana potremo contare su un punto di forza in più”.

“Sono grato a Ulisse e all’Ars per la sensibilità mostrata verso la nostra struttura”, dichiara Carmelo Caporlingua, presidente dell’Ato Autismo onlus che gestisce il centro. “Se vogliamo valorizzare i nostri ragazzi dobbiamo costruire dei percorsi che permettano loro di mettersi alla prova e acquisire competenze”, conclude Caporlingua.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autismo, risboccia l'orto didattico della "Cittadella della speranza"

MessinaToday è in caricamento