Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Grave intimidazione a Milazzo, bruciata l'auto del dirigente della Liberty Lines

Il rogo alle prime luci dell'alba. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri. La solidarietà dell'azienda: “Gesto ignobile e vigliacco, continueremo nel percorso di assoluta trasparenza”

Foto di repertorio

Intimidazione a Milazzo con l’incendio, avvenuto, poco dopo le 4, della macchina di un dirigente della Liberty Lines. Il rogo, quasi sicuramente di matrice dolosa, ha divorato l'automobile del dirigente sotto la sua abitazione: sull'episodio è stata aperta una inchiesta. Sul posto i carabinieri e i vigili del fuoco di Milazzo. La società è vicina al dirigente in questo difficile momento e ha manifestato la propria solidarietà.

“Liberty Lines - si legge in una nota - che sta collaborando con le competenti autorità per le indagini sul caso, esprime la massima solidarietà e vicinanza allo stimato manager colpito da questo gesto ignobile e vigliacco. Liberty Lines non si farà certo intimidire da nessuno e continuerà nel percorso di assoluta trasparenza e legalità nonché di attuazione delle strategie di efficientamento e modernizzazione della propria organizzazione, già da tempo implementato dall’attuale management in raccordo con l’amministratore giudiziario”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grave intimidazione a Milazzo, bruciata l'auto del dirigente della Liberty Lines

MessinaToday è in caricamento