rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca

Si dichiara vittima di una truffa assicurativa ma dovrà pagare una multa di 2mila euro

Parcheggia l'auto negli spazi riservati alla polizia metropolitana di via Don Orione, i controlli fanno emergere che il mezzo era privo di polizza ma che l'auto era già stata sospesa per mancata revisione ministeriale

È stato il personale in servizio al Corpo di guardia del comando della Polizia Metropolitana di via don Orione ad accorgersi che tra gli spazi esterni, riservati ai veicoli di servizio della Polizia Metropolitana di Messina era parcheggiata un’auto priva di copertura assicurativa. 

All’arrivo del conducente gli operatori, coordinati sul posto dal comandante Daniele Lo Presti e dai neo vicecomandanti Alessandro Munnia e Pietro Fotia, procedevano al controllo dei documenti ed accertavano che la polizza assicurativa risultava inesistente, disponendone il sequestro.

Sulla base delle dichiarazioni rilasciate dall'automobilista, il certificato assicurativo gli sarebbe stato rilasciato da un soggetto spacciatosi per assicuratore e nei confronti del quale sono state avviate le dovute indagini.

Al conducente è stata contestata una sanzione amministrativa di 2.000 euro, oltre al fermo amministrativo del veicolo per 90 giorni, in quanto l’autovettura è risultata già sospesa dalla circolazione per mancata revisione ministeriale, accertata dalla Polizia di Stato nello scorso mese di maggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si dichiara vittima di una truffa assicurativa ma dovrà pagare una multa di 2mila euro

MessinaToday è in caricamento