Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Bimbo morto a Savoca, l'autopsia apre diverse ipotesi ma ancora poche certezze sulle cause del decesso

Eseguito ieri l'esame sul corpino del piccolo Giulian, scomparso in circostanze ancora tutte da chiarire sabato scorso. Oggi l'ultimo saluto al bimbo. Proclamato il lutto a Savoca e Santa Teresa. Intanto per conoscere le cause che hanno provocato il tragico epilogo bisognerà aspettare altre analisi

Ci vorrà ancora un mese per stabilire quali sono state le cause della morte di Giulian Garufi, il bimbo di quasi due anni che si è spento sabato scorso a Savoca. Ieri pomeriggio al Policlinico di Messina il perito nominato dal pm, Giovanni Andò, alla presenza del consulente legale della famiglia, Giovanni Crisafulli, ha eseguito l'esame autoptico sul corpicino del piccolo.

Non è bastata una prima indagine macroscopica, però, per stabilire definitivamente cosa sia successo a Giulian e se la corsa contro il tempo per portare immediatamente in ospedale il bimbo avrebbe potuto salvargli la vita. Sulla vicenda, infatti, è stata aperta una inchiesta. Sarà l'ulteriore esame microscopico a chiarire nello specifico la causa scatenante della morte. 

Questo pomeriggio, intanto, è stato celebrato il funerale di Giulian nella chiesa Madonna di Portosalvo di Santa Teresa di Riva. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo morto a Savoca, l'autopsia apre diverse ipotesi ma ancora poche certezze sulle cause del decesso

MessinaToday è in caricamento