rotate-mobile
Cronaca

Morte di Olga Cancellieri, traumi gravissimi sul corpo: 90 giorni per la relazione dei legali

Eseguita ieri l'autopsia dai medici incaricati dal pm Accolla. Le lesioni sono state causate dall'impatto con l'altro mezzo e poi con l'asfalto. Nei prossimi giorni anche l'esito dell'esame tossicologico

È stata eseguita ieri l'autopsia sul corpo di Olga Cancellieri, l'avvocata messinese che ha perso la vita in un incidente in via del Vespro. Gli esperti, Antonio Messina e Giuseppe Doldo, nominati dal pm Marco Accolla hanno documentato i traumi e le lesioni riportate sul corpo della donna a causa dell'impatto per verificare la letalità delle stesse. Secondo i primi esiti dell'esame sia per lo scontro fra i mezzi che per la rovinosa caduta sull'asfalto immediatamente successiva all'impatto, Olga Cancellieri ha riportato diversi traumi.

Durante gli accertamenti è stata eseguita anche la tac e svolti prelievi per l’esame tossicologico che sarà refertato nei prossimi giorni. I consulenti si sono dati 90 giorni per rispondere ai tanti interrogativi posti dal pm. Fra tutti, il più importante, e cioè se la donna si sarebbe potuta salvare con l'arrivo immediato dei soccorsi. Ma gli inquirenti vogliono capire anche se i protocolli sanitari sono stati rispettati e ricostruire lo stato di salute della donna prima dell'impatto, dopo l'arrivo della prima ambulanza e quando è arrivata la seconda. 

Proprio sulla macchina dei soccorsi non si placano le polemiche. La gestione del 118 resta, infatti, sul banco degli imputati. Attualmente, risulta indagato soltanto il conducente del veicolo con cui si è scontrata la donna. Il ragazzo è risultato negativo all'alcool test e al drug test. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte di Olga Cancellieri, traumi gravissimi sul corpo: 90 giorni per la relazione dei legali

MessinaToday è in caricamento